DBA PRO. ancora al fianco di Open Fiber per raggiungere gli obiettivi europei del Digital Compass e per continuare a contribuire al percorso di innovazione e ammodernamento digitale del Paese con la propria esperienza, competenza e affidabilità nell’erogazione dei servizi di Ingegneria.
Un nuovo incarico per l’affidamento di servizi di Direzione Lavori, Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione e Collaudi per la realizzazione di infrastrutture passive a Banda Ultra-Larga nel territorio delle “aree bianche” delle Regioni Lombardia e Veneto.
Continua l’impegno di DBA PRO. per le aree in cui sono assenti interventi di investimento di operatori privati e per le quali il Governo italiano ha scelto di sostenere, tramite fondi nazionali e fondi comunitari, un modello ad “intervento diretto”, autorizzato dalla Commissione Europea.

Nella classifica ENR (Engineering News-Record) 2021, che fornisce una fotografia mondiale del settore della progettazione, l’Italia si conferma terza mondiale dopo USA e Cina.
In questo scenario, DBAGroup si posiziona al 113mo posto tra le 225 aziende mondiali, al 4° tra le 11 aziende italiane, grazie al know how innovativo acquisito in 30 anni di attività nello sviluppo di importanti progetti di rilancio e investimento nel settore delle infrastrutture.

https://www.enr.com/toplists/2021-Top-225-International-Design-Firms-Preview

Inaugurata oggi a Pieve di Cadore, alla presenza del Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e di molte autorità civili e militari, la nuova base HEMS (eliporto) di Pieve di Cadore, in provincia di Belluno, intitolata al dott. Angelo Costola, primario dell’ospedale ed ideatore del servizio SUEM a livello nazionale.
Lo scorso 2 agosto, per la prima volta, l’elicottero del soccorso SUEM, denominato FALCO, è atterrato nella nuova base realizzata presso l’ospedale “Giovanni Paolo II”, dove oltre all’elisuperficie sono stati realizzati l’hangar per il ricovero degli elicotteri e i locali di servizio per il personale addetto alla gestione della base e al servizio di soccorso SUEM.

DBAPRO., che ha curato il progetto, la direzione dei lavori ed il controllo della sicurezza durante la realizzazione dell’opera, è oggi presente con orgoglio all’inaugurazione ufficiale. La realizzazione della base ha consentito di mantenere a Pieve di Cadore il presidio di soccorso di emergenza SUEM a servizio dell’alta provincia di Belluno, del Friuli e dell’Alto Adige.

DBA Group aderisce a “UNITI – Economia Circolare”, il progetto promosso dal Centro Studi per l’Economia Circolare – CEWMS (“Circular Economy, Waste, Materials and Sustainability) dell’Università degli Studi di Padova e UniSMART – Fondazione Università degli Studi di Padova, con la collaborazione di Unipadova Sostenibile, dell’Associazione degli Amici dell’Università di Padova e dell’Associazione Alumni dell’Università degli Studi di Padova.

“Lieti di contribuire a creare impatto intorno al tema dell’economia circolare. Lo scope of work di DBA Group si è nel tempo evoluto cercando di sovrapporre e “sposare” le tipologie di servizi erogati a supporto della gestione del ciclo di vita delle infrastrutture ai criteri dello sviluppo sostenibile. Nel mondo delle infrastrutture ciò porta inevitabilmente alla coerenza con i concetti di smart infrastructure, minimo impatto ambientale, massima efficienza energetica, esercizio a basse emissioni in atmosfera, revamping o decomissioning finalizzati al rispetto di luoghi, spazi e bilancio ambientale” – Francesco De Bettin.

Plaudiamo all’iniziativa perché tesa ad approfondire temi scientificamente importanti ed attuali e a formare professionalità adeguate ad affrontare con scienza e coscienza il futuro impegnativo che ci separa dal 2050, entro il quale la sfida vera sarà salvare il Pianeta.


Fare da apripista è sempre una sfida impegnativa, sia negli aspetti tecnologici che nella corretta gestione degli adempimenti amministrativi per l’autorizzazione di un impianto aperto al pubblico in un’area già urbanizzata.
Ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Venezia, l’Amministrazione Regionale, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e tutti gli Enti coinvolti per il supporto nella gestione dell’iter autorizzativo concluso in soli sei mesi.
Ora passiamo al processo di lessons learned di questo progetto, per formare il nostro team sulle criticità risolte e i rischi gestiti, e poter condividere con i soggetti coinvolti le necessità per incentivare la diffusione del vettore idrogeno nell’autotrazione.
Un forte segnale di riposta alla domanda di mobilità sostenibile nella sfida per una efficace e concreta transizione energetica di cui anche DBA si sente protagonista.

Un progetto di networking a cui il gruppo DBA ha aderito sin da subito, condividendo con il consorzio l’obiettivo di fare network e gioco di squadra, mettendo insieme la passione per lo sport, il basket e per il nostro territorio, cogliendo le occasioni di business e la creazione di sinergie con gli altri soci.
Lieti di festeggiare questo decimo compleanno!

Continua la collaborazione tra DBA PRO. ed il raggruppamento di imprese costituito da Cefla e Gruppo ICM per i lavori di site adaptation per il supercalcolatore Leonardo al Tecnopolo di Bologna.
Un’opera prestigiosa che ha messo in campo tutte le esperienze e le capacità del Gruppo DBA nel settore della progettazione di infrastrutture Mission Critical, grazie ad un team di esperti che ha lavorato a stretto contatto con il gruppo di imprese per individuare le migliori soluzioni tecniche e progettuali, al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi qualitativi di performance ed efficienza, programmatici ed economici richiesti dal Consorzio Interuniversitario CINECA.
Tramite l’utilizzo della metodologia BIM, lo sguardo del team è rivolto all’ottimizzazione e alla gestione evoluta delle fasi di Operation & Maintenance dell’infrastruttura, oltre che all’efficienza energetica con basso impatto ambientale.

DBA GROUP si associa ad AIS, Associazione Infrastrutture Sostenibili.
“Abbiamo aderito ad AIS condividendo convintamente con l’Associazione l’obiettivo di favorire la diffusione di una cultura ampia e qualificata in tema di sostenibilità, consapevoli del valore sociale ed economico delle infrastrutture sostenibili” – dice Raffaele De Bettin, CEO di DBA Group – “Portiamo all’interno dell’Associazione la nostra esperienza di architetti, ingegneri e di progettisti esperti nello sviluppo di servizi in grado di rendere l’utilizzo dell’opera più funzionale, flessibile ed efficiente e di soluzioni tecnologiche innovative e strumenti intelligenti per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture “.

Lieti di prendere parte alla Tavola Rotonda dal titolo “I Trend del Mercato delle costruzioni e la visione sostenibile degli investimenti nel settore”, inserita nella IX edizione della Seismic Academy.
“Il centro delle attività del prossimo futuro saranno la concertazione del contenimento energetico e di adeguamento strutturale e sismico con la rivitalizzazione del patrimonio immobiliare nazionale pubblico e privato. Attuare scelte progettuali che si preoccupino di come queste reagiranno al tempo e all’uso è fondamentale” – così Daniele De Bettin, Presidente e fondatore di DBA PRO., si prepara a riflettere sul futuro del mercato delle costruzioni in Italia con gli altri esperti del settore e colleghi presenti all’evento.
Si ringrazia Hilti Italia per l’invito.

Toni Nigro entra in DBA Group con il ruolo di Direttore della Business Unit Real Estate di DBA PRO. apportando la propria esperienza nazionale ed internazionale nel settore ed opererà presso la nuova sede di Roma, in Via Cristoforo Colombo, la cui l’inaugurazione è prevista per il mese di ottobre 2022.

“Con questa scelta la nostra società intende rispondere agli orizzonti e ai ritmi di crescita che si stanno prospettando e che necessitano di valorizzare e accogliere le migliori professionalità: l’esperienza, le competenze e le relazioni maturate da Toni Nigro portano nel gruppo DBA una nuova leva di crescita nello scenario in cui il Gruppo opera. Questa è solo una delle azioni in linea con il potenziamento della struttura nel settore Real Estate.” – Daniele De Bettin, Presidente di DBA PRO.

Nato nel 1960, dopo la laurea in Scienze Geologiche all’Università degli Studi di Napoli nel 1985 e i primi lavori nel settore delle grandi infrastrutture, Toni Nigro ha conseguito un MBA – Scuola di Management, presso la LUISS nel 1996. Ha lavorato successivamente per primari Clienti e progetti nel settore Real Estate sia Italia sia in ambito internazionale (Africa, Medio Oriente e Est Europa), maturando nelle medesime aree geografiche una diretta esperienza anche in ambito commerciale tramite la partecipazione a numerose missioni tecnico-commerciali istituzionali di organismi internazionali e società private.