SPEA Engineerign e DBA Progetti

Spea engineering impegnata nella progettazione esecutiva del complesso Passante di Genova, ha affidato con procedura di gara a DBA Progetti l?incarico di assistenza specialistica per la progettazione esecutiva degli impianti relativi alla Gronda di Ponente. L’opera complessiva prevede un arco temporale che va dal 2019 al 2030 per una nuova tratta autostradale a due corsie più emergenza per ogni senso di marcia. Tale nuova infrastruttura si svilupperà per l’89% in galleria e prevede la realizzazione di un moderno viadotto. L’importo complessivo stimato dell’opera è di 4,5 miliardi di euro di cui circa 300-350 milioni di euro per gli impianti. L’incarico di supporto alla progettazione di Spea è stato assegnato a DBA Progetti per un importo indicativo di 500 mila euro.

“L’assistenza alla progettazione per la maggiore società di engineering per le infrastrutture stradali italiane, rafforza la nostra presenza nel settore Transport & Logistics”, ha detto Stefano De Bettin, amministratore delegato di DBA Progetti, “e conferma la stima di Spea anche a seguito della recente collaborazione nella realizzazione della Variante di Valico sull’Appennino tra Bologna e Firenze, sull’A1 Milano-Napoli”. In quel caso, oltre alla assistenza specialistica per la progettazione esecutiva degli impianti, DBA Progetti aveva svolto attività di assistenza alla direzione lavori per gli impianti. Per la Gronda di Ponente saranno distribuiti sul territorio non meno di trenta cantieri, destinati a crescere. Si aprono, dunque, potenziali scenari di ulteriori sviluppi nel coinvolgimento di DBA Progetti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email